Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Indagine multicentrica di farmaco-economia

Obiettivo di EpaC è mantenere alta l’attenzione sullo status del percorso di eliminazione dell’epatite C in Italia e informare tutti gli stakeholder istituzionali del mondo sanitario e politico - in maniera costante e con dati sempre aggiornati - sui costi di gestione della patologia ed eventuali variazioni.
A partire dalla fine del 2018, abbiamo pertanto avviato un progetto consistente in un’analisi di farmaco-economia, avvalendoci della collaborazione di alcuni centri specialistici italiani, distribuiti su tutto il territorio nazionale, adoperando survey da sottoporre ai pazienti; l’analisi è volta a quantificare economicamente i risparmi derivanti dall’eliminazione del virus HCV, prendendo in analisi i costi diretti e quelli indiretti prima e dopo la cura con i nuovi farmaci innovativi.

L’obiettivo finale dell’analisi sarà quello di valutare e quantificare i costi evitati, ovvero i risparmi complessivi (diretti e indiretti) derivanti dall’eliminazione dell’infezione da virus HCV, sia per il sistema sanitario Nazionale e Regionale, sia per il paziente.

I risultati dell’indagine sono consultabili nel report pubblicato sul sito dell’Associazione.


Campagna social di informazione, educazione e prevenzione sull’HCV

All’inizio del 2020 abbiamo dato avvio ad un progetto che ha l’obiettivo di raggiungere le persone HCV positive, ma ancora lontane dai centri di cura, i loro familiari e quelli di chi ha sofferto in passato di epatite C, attraverso una campagna social media, geo-localizzata sulla regione Lazio, condotta sino a dicembre 2020, che si pone come scopo:

  • diffondere informazione sull’epatite C;
  • illustrare quali sono le persone che potrebbero essere state esposte all’infezione e che dovrebbero eseguire un test;
  • illustrare i percorsi diagnostico e terapeutici da seguire;
  • illustrare i rischi ancora oggi esistenti, specie nella popolazione più giovane, in particolare legati ad alcune pratiche come i tatuaggi.

La campagna Social verrà realizzata sulla piattaforma Facebook e verrà sviluppato un piano editoriale con post targettizzati su alcune fasce ben specifiche della popolazione residente nel Lazio.

I post cercheranno di raggiungere la popolazione in modo da essere efficaci, non generare paure o timori, ma incoraggiare ad approfondire il proprio stato di salute per poter, anzi, scoprire ed eventualmente eliminare una patologia silenziosa ma che potrebbe condurre a gravi complicanze epatiche e della salute in generale.

La campagna social, mirata ad aumentare e migliorare l’assistenza a chiunque ne avesse bisogno e a fornire ai pazienti indicazioni precise sui centri di cura, prevedrà, per tutto il periodo gennaio-dicembre 2020, un numero verde dedicato e gratuito e la possibilità di interagire tramite il servizio di messaggistica istantanea WhatsApp (attivato appositamente per la campagna) con operatori dedicati al counselling e supporto degli utenti/pazienti, attivi per 5 giorni a settimana (lun-ven) dalle 9 alle 17.
Entrambi i servizi saranno promossi nei post della campagna, assieme all’invito a chiunque lo desiderasse a contattare l’Associazione per ogni dubbio, domanda o informazione.


Realizzazione nuova sezione web dedicata alla steatosi epatica e alla
steatoepatite

Nel corso del 2020 abbiamo realizzato un progetto dedicato alla steatosi epatica e alla steatoepatite, problematiche destinate ad avere nel prossimo futuro un impatto sempre maggiore sulla salute della popolazione.

Il nostro intento è stato quello di portare avanti le nostre attività principali: informare, educare e mettere a disposizione di chiunque necessiti dei servizi utili ed efficaci, non solo per conoscere una patologia, ma per riconoscerla, orientarsi nel complesso panorama sanitario, ricevere supporto ed informazioni utili ad intraprendere l’eventuale percorso terapeutico più adatto.

Per questi motivi, abbiamo realizzato una nuova sezione web in cui sono stati pubblicati contenuti informativi che illustrano, con un linguaggio semplice, efficace e scientificamente valido le caratteristiche della steatosi e della steatoepatite con lo scopo di fare informazione ed educazione non solo per chi ne soffre, ma per l’intera popolazione.

Allo stesso modo, abbiamo realizzato e diffuso indicazioni su come prevenire tali problematiche e/o le loro complicazioni, attraverso corrette abitudini e stili di vita sani, utilizzando diverse strategie comunicative, dirette ed efficaci.
In sintesi, le azioni portate avanti sono state:

  • Realizzazione dei contenuti informativi sulla steatosi epatica e sulla steatoepatite
  • Convalida delle informazioni attraverso la revisione scientifica di un clinico esperto
  • Realizzazione di un’apposita sezione sul sito web dell’Associazione dedicato alla steatosi epatica
  • Realizzazione di un video didattico-informativo sulla steatosi e sulla steatoepatite
  • Diffusione mediatica dei nuovi strumenti informativi


Progetto di microeliminazione dell’HCV in una comunità della Campania



Nel corso del 2020 abbiamo realizzato, in sinergia con il centro ospedaliero di Gragnano (NA), l’ASL Napoli 3 Sud, l’Ass. ASTRA trapianti onlus e la regione campania, un progetto teso a testare tutta la comunità di un piccolo comune in prov. di Napoli. Abbiamo, nel dettaglio, realizzato il primo progetto di screening congiunto Covid-19 e HCV, per poter ottenere la prima comunità ad aver fermato il COVID-19 ed eliminato l’HCV. Il progetto ha avuto un enorme successo, con quasi l’80% della popolazione screenata, avviata all’iter diagnostico e a terapia; i risultati del progetto sono attualmente stati sottomessi per una pubblicazione scientifica.

Progetto di diffusione di materiale informativo sull’HCV nelle farmacie Campane

Nel corso del 2020 abbiamo realizzato un progetto mirato alla distribuzione e diffusione, attraverso tutte le farmacie della rete FederFarma Campania, di opuscoli informativi ed educativi sull’HCV, mirati a diffondere informazioni complete e corrette sulla patologia, fare educazione, incentivare lo screening e soprattutto migliorare il linkage to-care, grazie ad indicazioni precise su quale sia l’iter da seguire per una corretta diagnosi e cura, e a quali centri (autorizzati) doversi rivolgere.

Definizione di una “mappa” delle dinamiche di accesso alle cure per i pazienti con cirrosi epatica e relative complicanze nelle diverse Regioni italiane

L’obiettivo della progettualità è stata di realizzare una serie di attività di ricerca, raccolta, interpretazione e messa a disposizione dei pazienti e di chiunque ne possa essere interessato, dei differenti percorsi diagnostico terapeutici per la gestione della cirrosi epatica nelle varie regioni italiane e metterli a disposizione di tutti i pazienti e di chiunque ne avesse necessità, attraverso la pubblicazione su di una sezione appositamente creata, sul sito dell’Associazione Epac.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione