Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Donazione EpaC per lotta a Coronavirus

Gentile Direttore,
nonostante la certezza di chiudere il 2019 con i bilanci 2020 in rosso, come tante realtà del terzo settore, abbiamo deciso di donare 10.000 euro a 3 strutture ospedaliere, per fronteggiare l’emergenza coronavirus: Bergamo, Azienda Socio-Sanitaria Territoriale Giovanni XXIII - Pavia - Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo – Torino, 'A.O.U. Città della Salute e della Scienza – Ospedale Le Molinette.

ACE: 1° Web Conference - Epatite C, una patologia invalidante da non dimenticare

L’emergenza globale determinata dalla pandemia Covid-19 ha, di fatto, concentrato ogni impulso sul contrasto a tale virus e, conseguentemente, fatto passare in secondo piano priorità operative già strutturate per altre patologie.

A I S F - Associazione Italiana per lo Studio del Fegato

Misure individuali per la prevenzione della infezione da coronavirus in pazienti con malattie croniche di fegato.
Il coronavirus responsabile di COVID-19, si trasmette per via aerea, attraverso le goccioline emesse con la respirazione, il parlare e ancor più con la tosse. Il virus può persistere alcune ore sulle mani o sulle superfici.

Progetto dedicato all'informazione sulla Steatosi Epatica (NAFLD/NASH)

Informazioni e approfondimenti per conoscere la steatosi epatica e steatoepatite (NAFLD e NASH)
La steatosi epatica, comunemente nota come “fegato grasso”, è un accumulo anomalo di alcuni grassi (trigliceridi) nelle cellule epatiche.
Si tratta di una problematica ampia e variegata che, per la sua estrema diffusione, rappresenta un’area che richiede interventi mirati ed efficaci; inoltre, la steatoepatite, che rappresenta una evoluzione patologica della steatosi, è una problematica primaria nello scenario sanitario.

Il Covid-19 potrebbe interessare anche il fegato

È quanto emerge da un piccolo studio cinese, secondo il quale il 54% dei pazienti con coronavirus sviluppa anomalie al fegato durante la progressione della malattia. Per gli esperti, i pazienti con condizioni epatiche preesistenti potrebbero essere più sensibili alla Sars-CoV-2 e dovrebbero essere monitorati più attentamente

U.S. Food and Drug Administration degli Stati Uniti approva Epclusa® (Sofosbuvir / Velpatasvir) per bambini di età pari o superiore a 6 anni o che pesa almeno 17 kg con infezione da epatite cronica C

L'approvazione pediatrica del regime una volta al giorno privo di inibitori della proteasi, pan-genotipico, pan-fibrotico supporta gli sforzi di eliminazione dell'HCV fornendo un'opzione critica per un'ampia gamma di popolazioni

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione