Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Convivere bene col virus dell’epatite C? Chiedete scusa

Comunicato stampa dell'associazione EpaC Onlus

Comunicato stampa dell'associazione EpaC Onlus

Milano, 29 Novembre 2006

<<L’Associazione Italiana per lo Studio del Fegato ritiene in ultimo necessario che la necessità di sottoporre a screening per l’epatite da HCV i soggetti appartenenti a queste categorie sia portato alla conoscenza non solo di tutti gli operatori sanitari ma soprattutto della intera popolazione italiana, e che vengano prese in sede Legislativa le misure opportune per garantire la accessibilità e la gratuità del test anti-HCV di screening per gli appartenenti alle categorie suelencate>>.

Termina così un lungo comunicato stampa dell’AISF, (Associazione Italiana Studio Fegato) resosi necessario a seguito di alcuni articoli stampa comparsi su quotidiani nazionali che contenevano imprecisioni di carattere scientifico poste in relazione alla campagna di sensibilizzazione sull’epatite C promossa dall’Associazione EpaC Onlus.

In particolare, il dott. M. Tombesi, medico di famiglia, in un articolo apparso sul Corriere della Sera del 12 Novembre 2006, con inconsueta disinvoltura sostiene che: << l’interferone >>, farmaco usato per curare l’epatite C, << non ha ancora dimostrato di modificare il modo decisivo il decorso dell’infezione >>.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione