Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

2015

La terapia con Simeprevir

Un manuale pensato, curato e realizzato dall’Associazione EpaC onlus

Il manuale informativo è dedicato al paziente in terapia.

Fornisce informazioni su indicazioni, controindicazioni, durata del trattamento, modalità di assunzione, effetti collaterali, alimentazione, interazioni, sviluppo di resistenze e altro ancora.

Il manuale vien distribuito nei centri specializzati a disposizione del paziente e consultabile o scaricabile dal nostro sito in formato PDF

Leggi il manuale

EPATITE C tante domande 300 risposte


Attività: Realizzazione - Stampa – Distribuzione

Una guida pensata, curata e realizzata dall’Associazione EpaC onlus

Si tratta di una guida ragionata che racchiude sotto forma di domande e risposte da parte di specialisti informazioni utili per tutti coloro che vogliono approfondire il tema dell’epatite virale C. Abbiamo scelto di pubblicare circa 300 domande legate all’epatite C, che ci sono giunte in questi anni, con le relative risposte dei medici nostri consulenti. Le domande riguardano situazioni di vita reale nelle quali i lettori possono trovare risposte concrete e affidabili fornite da specialisti esperti.

Abbiamo suddiviso le domande e le risposte nei diversi ambiti di maggior interesse: l’epidemiologia, la storia naturale, la prevenzione, le modalità di contagio, l’interpretazione degli esami diagnostici, la terapia i diritti del malato e molto altro. Questa guida è stata sottoposta alla revisione critica di un gruppo di pazienti e la parte scientifica è stata curata da personale medico specializzato sull’epatite C.


Leggi il manuale


Sezione informativa sulle nuove terapie

La nuova sezione informativa comprende alcune pagine dedicate ai nuovi approcci terapeutici per la cura dell’epatite C.

Lo scopo è fornire, a chi lo necessita, strumenti informativi per un accesso appropriato ed una maggiore aderenza alle nuove terapie.

Consulta le pagine

Progetto realizzato grazie al contributo incondizionato di Gilead Sciences S.r.l

Manuale informativo Epatite B, le risposte degli esperti

200 domande sull’epatite B con relative risposte dei medici

Le domande riguardano situazioni di vita reale alle quali i lettori possono trovare risposte concrete e affidabili fornite da esperti epatologi.

Gli argomenti trattati sono:

  • Prevenzione
  • Modalità di contagio
  • Interpretazione degli esami
  • Cure e trattamenti
  • Gestione della patologia
  • Diritti del malato e molto altro ancora


Leggi il manuale

Il progetto è stato realizzato con il contributo incondizionato di Gilead Sciences S.r.l

Scacco all’epatite C con Easy Test



Al via un nuovo progetto dell’ IRCCS Ospedale San Raffaele, in collaborazione con EpaC onlus e Anlaids, sezione lombarda, per la diagnosi precoce dell’epatite virale C.

A partire da questa settimana e per i prossimi sei mesi
la Clinica Odontoiatrica dell’Ospedale San Raffaele, una delle 18 strutture di eccellenza del Gruppo Ospedaliero San Donato, offrirà ai pazienti che si presenteranno per effettuare cure dentali, la possibilità di sottoporsi gratuitamente al test salivare rapido per lo screening dell’infezione da virus dell’epatite C.

In soli venti minuti è possibile avere il risultato: in assenza di anticorpi contro l’epatite C il test risulta negativo; mentre in caso di positività il paziente viene avviato a ulteriori accertamenti tramite esame del sangue. L’iniziativa, la prima in Italia di questo tipo, ha lo scopo di favorire una maggiore attenzione al proprio stato di salute e di favorire la cultura della prevenzione e della diagnosi precoce.

Studio Epac onlus

Allestimento di un Dossier che quantifichi il numero di pazienti eleggibili ad un trattamento antivirale.



Presentata in un convegno al Senato la ricerca, durata un anno, basata sulle esenzioni per patologia da epatite C ottenendo i dati direttamente dalle singole Regioni e/o ASL, indagando successivamente altri aspetti come pazienti malati con esenzioni diverse, pazienti guariti ma con esenzione, ed altri elementi che concorrono a formare una stima complessiva realistica. Ivan Gardini: “L'utilizzo di stime precise è punto fermo imprescindibile”.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!