Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

TALK EpaC HCC (tumore del fegato)

Il tumore del fegato: orientarsi insieme su prevenzione, screening e diagnosi


La settimana prossima apriamo le iscrizioni per partecipare in diretta sulla piattaforma zoom webinar EpaC.


Giovedì 10 Novembre 2022 dalle ore 18.30/19.30


Medici e pazienti a confronto


L’epatocarcinoma rappresenta la più grave complicanza ed evoluzione delle patologie epatiche rappresentando la prima causa di decesso tra i pazienti epatologici. Si tratta del più frequente tumore di origine epatica, rappresentando il quinto tumore per frequenza nei maschi e l’ottavo nelle donne.


La cirrosi epatica rappresenta il fattore di rischio più importante per lo sviluppo del tumore, infatti la maggior parte dei casi di neoplasia si presenta su fegato cirrotico.

Per conoscere meglio questa patologia e per fornire maggiori informazioni sulla sua diagnosi, Epac onlus Giovedì 10 Novembre alle ore 18:30 organizza un webinar moderato dal giornalista Andrea Pancani e saranno presenti:

Gastroenterologo: Prof. Stefano Fagiuoli, Gastroenterologia, Dipartimento di Medicina, Università degli studi di Milano Bicocca e USC Gastroenterologia, Epatologia Trapiantologia, ASST Papa Giovanni XXIII, Bergamo

Radiologo interventistico: Dottor Marra Paolo, referente del servizio di Ecografia e Radiologia Interventistica, ASST Papa Giovanni XXIII, Bergamo

Presidente Associazione EpaC Onlus: Ivan Gardini, Monza

in cui affronteremo i seguenti temi:



  • fattori di rischio per lo sviluppo dell’epatocarcinoma

  • prevenzione: quali azioni e/o comportamenti mettere in atto per un’adeguata prevenzione

  • qual è il percorso raccomandato per il paziente a rischio di sviluppare un HCC;

  • quali esami sono disponibili ed indicati per lo screening per l’HCC

  • come diagnosticare un epatocarcinoma


Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione